DFlight nuova homepage del portale

Come registrarsi correttamente su d-flight

Ascolta l'articolo
Voiced by Amazon Polly

Il 1 Marzo 2020 per effetto del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto Ed. 3 è diventata obbligatoria la registrazione sul portale d-flight per tutti gli operatori che utilizzano gli APR a fini professionali. In perfetto orario il portale si è presentato con una nuova veste grafica e pronto a erogare i servizi richiesti.

Tuttavia, nonostante i mesi di sviluppo, il portale non sembra scevro da bug e problemi di un qualche tipo, uno dei quali inibisce la possibilità agli operatori di poter volare nel rispetto delle regole. In questo contributo vedremo pertanto come registrarsi correttamente sul portale d-flight per non incorrere in errori.

Creare l’account

D-Flight-Home page

Per registrarsi ai servizi del portale d-flight bisogna recarsi all’indirizzo https://www.d-flight.it/web-app/ dove apparirà la schermata soprastante. Si dovrà cliccare sul punto 1 alla voce Vai direttamente alla registrazione che attiverà il pannello per creare il proprio account, da compilare accuratamente inserendo tutte le informazioni richieste, specificando per prima cosa se si è privati o azienda, e nel caso dell’azienda ovvero dei possessori di P.IVA avere anche il codice SDI per la fatturazione elettronica (o inserendo sette volte 0 per chi è esonerato, tipo regime dei minimi, i quali però dovranno avere cura di inserire un indirizzo PEC). Il terzo tab prevede la possibilità di inserire i dati di un Attestato di pilota APR in corso di validità, che tuttavia non è obbligatorio da compilare. Nel caso abbiate scelto di registrarvi come azienda, il terzo tab viene sostituito con le informazioni per la fatturazione elettronica, essendo l’Attestato di Pilota APR riservato a persona fisica e non giuridica.

Facciamo attenzione in questa fase perché vi sono 3 dati che non sarà più possibile modificare in modo autonomo: tipologia dell’account, username e indirizzo email di registrazione.

D-Flight Register

Una volta premuto sul tasto CREA, come specificato nel manuale del portale, si dovranno accettare Termini e condizioni d’uso della piattaforma ed il consenso al trattamento dei dati personali per completare la registrazione. Si riceverà a quel punto, all’indirizzo di posta elettronica indicato, la mail di d-flight contenente le istruzioni di Attivazione. Si avrà 1 ora di tempo per cliccare sul pulsante ATTIVA ACCOUNT, altrimenti la registrazione decadrà e bisognerà aspettare 12 ore per effettuarne una nuova.

Attivarsi come Operatore SAPR

Completato il primo punto, saltiamo al punto 3 per impostare il proprio account come Operatore SAPR.

D-Flight account

Questa è ora la parte più delicata di tutta l’operazione. È qui infatti che si annida il bug che affligge il portale in questi primi momenti di utilizzo. La finestra propone 3 tab contenenti i dettagli dell’account: nella prima finestra sono presenti i dati della persona fisica che ha compilato il form di registrazione; se vi siete registrati come azienda, un secondo tab presenta le informazioni della Società così come le avete registrate, nel terzo tab troviamo le informazioni di Operatore SAPR in attesa di attivazione.

Evitare il bug di status revocato

In questo tab Operatore SAPR dovremo andare a completare i campi richiesti, come l’inserimento dei dati di un documento d’identità in corso di validità. Ricordiamo che per effetto del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto Ed. 3 anche i piloti di droni a scopo ricreativo sono operatori SAPR a tutti gli effetti. Vedremo più avanti la differenza rispetto agli operatori professionali.

D-Flight Account Settings

Si faccia assoluta attenzione a questo: NON bisogna premere il tasto SALVA prima di aver flaggato/accettato il Consenso ai vincoli normativi Operatore e l’Accettazione vincoli informativi DPR 445 del 2000. Se si sbaglia questo passaggio si incorre in un errore di sistema che trasforma il proprio account Operatore in REVOCATO disabilitando la possibilità di procedere alla generazione del QR-code obbligatorio per volare in regola. Si riceve anche una simpatica email con il testo seguente:

la informiamo che la sua registrazione come operatore di SAPR emessa in data 01/03/2020 con identificativo ********** risulta sospesa in 01/03/2020 18:36:32 con la seguente motivazione: Operator suspended because one of the mandatory consents is no more accepted.

A quel punto si pensa: torno nel pannello e completo la registrazione. Ma anche a quel punto accettando i vincoli informativi DPR 445 del 2000 la situazione non cambia e non è dato sapere, ad oggi, in che modo il supporto tecnico risolverà la situazione e soprattutto in quanto tempo. Raccomandiamo pertanto massima attenzione in questa fase della registrazione.

In questo errore sono incappati anche utenti esperti come Stefano Orsi di Dronezine, che ha riportato identica esperienza nell’omonima rivista.

Bug risolto il 6 Marzo 2020

Accedendo al portale in data 6 Marzo 2020 si può notare come il proprio status da REVOCATO sia stato trasformato in SOSPESO. A quel punto salvando le impostazioni con il flag a tutte le condizioni l’account torna operativo. Dunque il bug è stato risolto. Da adesso un eventuale errore in fase di editing dell’account non porta più alla revoca dell’operabilità sul portale, ma alla sospensione, che può essere autonomamente corretta con la spunta sulle due condizioni previste. Si riceve anche via email il gradito messaggio “Operator reactivated because accepting one of the mandatory consents previously not accepted.”

Completare la registrazione

Completata correttamente anche questa fase, come riporta il manuale utente (PDF), al fine di completare la registrazione come operatore, si dovrà inviare dall’utenza mail con cui ci si è registrati su d-flight all’indirizzo e-mail [email protected], entro due giorni lavorativi, copia del documento di identità, ben leggibile ed in corso di validità, firmata, ed il codice utente di registrazione su d-flight, che trovate sulla colonna sinistra che si attiva cliccando sul logo del portale presente in alto a sinistra.

Account Pro per gli operatori professionali

Gli operatori a fini professionali dovranno trasformare il proprio account in PRO, necessario per attivare i servizi dedicati a questa categoria. L’account Pro si attiva acquistando un abbonamento annuale del valore di €24 IVA compresa. La procedura si completa comprando 24 DCoin, una sorta di credito virtuale per il quale vige l’equivalenza € 1 = 1 DCoin. Vedremo nel prossimo articolo come procedere all’acquisto di questi DCoin, necessari anche per la generazione del QR-Code e per i futuri servizi del portale.

Se avete dubbi o commenti non esitate a utilizzare il box sottostante.

Posted by The Staff

Sono specializzato nel campo dell'archeologia, dell'aerofotogrammetria da drone, della topografia, del laser scanner e operatore CRO autorizzato ENAC per lavorare con i droni.

8 comments

Salve,
sapreste dirmi come faccio a risalire al tipo di licenza pilota in mio possesso? Ho conseguito l’attestato Pilota APR online ma non vedo questa informazione.
sto cercando di registrarmi su d-flight e mi è richiesto questo dato (VL/Ap , VL/Hc, L/Ap , etc…)
Grazie!
Marco Turchi

Simone Gianolio

Ciao Marco, l’attestato pilota APR online è un attestato valido solo per effettuare missioni non critiche: essendo conforme EASA, non fa distinzione tra droni.
Quelle sigle che indichi tu sono per l’attestato pilota APR per missioni critiche, dove è richiesta l’indicazione della tipologia di drone e della sua classe di peso (ad esempio VL/Mc, multicottero verylight, ovvero sotto i 2 KG di MOD). Non vanno dunque considerate per il patentino online.

Salve. Non riesco a registrarmi su D-FLIGHT. Ogni volta che tento di farlo, mi compare un banner con la scritta “username, codice fiscale, indirizzo e-mail già esistente”. Ho tentato anche di recuperare la password dimenticata sostituendo quella provvisoria. Niente da fare. Non mi fa entrare. Sbaglio io o il sito D.FLIGHT. Preciso che uso Google Chrome. Suggerimenti per risolvere questo problema? Grazie in anticipo.

Simone Gianolio

Ciao Aurelio, quel messaggio compare perché i dati sono già presenti nel database del sistema. Fai attenzione che non è possibile registrare due account: se hai già utilizzato il tuo nome per registrare l’account legato a una partita iva (aziendale o personale), non puoi utilizzarlo per registrarti come pilota privato ricreativo. Con un’unica registrazione, anche se operatore professionale, puoi comunque registrare droni ricreativi.
Se non è questo il tuo caso, purtroppo hai come unica opzione il rivolgerti all’assistenza tecnica d-flight, solo loro possono sistemare eventuali incongruenze: https://www.d-flight.it/new_portal/contatti/

Saverio Micchetti

Salve vorrei un vostro aiuto ho pagato i 6 euro per il rilascio del QR code ma nel mio account non risultano.
Ho urgenza del QR code
Ho inviato un reclamo ma dopo 5 giorni nessuna risposta è possibile contattarli telefonicamente? avete un recapito?

Simone Gianolio

Ciao Saverio, hai pagato con carta di credito? Purtroppo che io sappia loro gestiscono solo il supporto tramite desk online, non hanno un telefono (altrimenti sarebbero massacrati di proteste).

Io ho fatto la registrazione pre ottenere il QR code. Per completare la registrazione devo inviare da me firmato il modulo ricevuto ed il documento di identità firmato ma le mail indicate risultano inesistenti. [email protected]

Gentile cliente, la mail ci risulta essere [email protected] senza il + davanti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.