Ascolta l'articolo
Voiced by Amazon Polly
DJI Mavic 2 Zoom & Pro
Nuovo DJI Mavic 2 Pro: perché acquistarlo e dove comprarlo

I droni, anche noti con l’acronimo inglese UAV (Unmanned Aerial Vehicle) tradotto nell’italiano APR (Aeromobile a Pilotaggio Remoto), sono una tecnologia che ha oramai preso piede da diversi anni, dopo l’introduzione a livello commerciale delle tecnologie installate sui velivoli d’impiego militare (il più famoso dei quali è il Predator). Esistono diverse fasce di prodotti, dai droni giocattolo (€ 30) fino a droni altamente professionali (€ 30.000) e sono in grado di coprire tantissimi campi di molte applicazioni civili: in diversi casi l’utilizzo del drone è divenuto perfino indispensabile, in particolar modo per l’economicità degli interventi rispetto all’utilizzo di classiche piattaforme aeree (elicottero o a motore).

Principalmente i droni consentono riprese da punti di vista non raggiungibili con strumenti vincolati al terreno: è vero nel campo cinematografico ma anche nel campo topografico e ingegneristico. È possibile monitorare lo status di un tetto senza il pericoloso impiego di operai che dovrebbero camminare su tegole scivolose; è possibile monitorare lo status delle pale eoliche alte 80 m, è possibile sorvolare i campi per applicazioni di agricoltura di precisione, e molto altro ancora.

Campi di applicazione

La normativa italiana di riferimento per il volo è emanata dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile o ENAC: sulla base dell’ultima versione del regolamento (Ed. UAS-IT del 31/12/2020) e del Regolamento Europeo 2019/947 è possibile determinare con quali restrizioni condurre un UAV a seconda della sua massa operativa al decollo: dal 2021 decadono le distinzioni tra tipologie di UAV, ma tutto ciò che vola è considerato UAS, a meno di alcune tipologie di aerei che rimangono aeromodelli. Tutti gli UAS possono essere condotti in 3 tipologie di operazioni dette Open, Specifiche, Certificate: per la seconda e la terza categoria servono particolari abilitazioni, mentre per la prima è tutta questione di peso:

Massa Classe
Da 0 a 249 gr Open A1 “Legacy”
Da 250 a 499 gr Open A1
Da 500 gr a 2 Kg Open A2
 Da 2 a 25 Kg Open A3

Tipologie

La tipologia di UAV permane a seconda del tipo di operazione che si deve svolgere, mentre sul come interviene quanto detto nel precedente paragrafo. Per avere un quadro chiaro si può dire che i multirotori consentono riprese ad altezza variabile ma non permettono lunghe autonomie di volo per applicazioni professionali; gli ala fissa permettono riprese solo da una certa altezza ma hanno discrete autonomie di volo che consentono loro di coprire molti ettari di terreno. Ale rotanti (aka elicotteri). a parte alcuni elicotteri particolarmente professionali (con ala rotante lunga oltre 1 metro e motore a scoppio), non hanno grande applicabilità nel mondo delle videoriprese da UAV.

Solo droni costosi?

È sempre vero che solo la strumentazione costosa garantisce risultati ottimali? Ovviamente no: il fatto che un UAV abbia la scocca in plastica dura invece che in carbonio può soltanto ingenerare un aspetto estetico più o meno gradevole, ma l’operabilità di un drone è determinata dall’elettronica che equipaggia il velivolo. Ad oggi l’unica discriminante è non affidarsi al fai da te per applicazioni professionali: costruirsi un aeromodello per volare in un campo volo e divertirsi con gli amici è un conto, operare in scenari urbani potenzialmente mettendo a rischio l’incolumità di cose e persone è ben altra cosa.

La nostra azienda può fornire approfondite consulenze pre-acquisto per operare con droni a livello professionale: siamo rivenditori di droni ed elettronica DJI, di sensori professionali MAPIR e FLIR, dei software Metashape, Pix4D e Analist Cloud per analisi d’immagine e fotogrammetria 3D. Contattaci per qualunque chiarimento.

UPDATE: 20/06/2021

    Legend
    1. Tuo nome (required)
    2. Tua email (richiesto)
    3. Oggetto
    4. Tuo messaggio
    5. Inviando il modulo autorizzi al trattamento dei dati contenuti nin esso contenuti, inclusi quelli personali art. 13 GDPR 679/16, per le finalità descritte, in accordo alla Privacy Policy che dichiari di aver letto
    6. Affinché questo modulo funzioni è necessario abilitare i cookie per il marketing nell'apposito pannello

    * Richiesto

    Nessuno dei dati inseriti nel form e inviati verrà conservato sul server o all'interno di questa piattaforma.

    [wpgdprc "By using this form you agree with the handling of your data by this website."]

    Posted by The Staff

    Sono specializzato nel campo dell'archeologia, dell'aerofotogrammetria da drone, della topografia, del laser scanner e Istruttore APR/CRO autorizzato ENAC per lavorare con i droni.