Rilievi per il Superbonus 110%

La nostra azienda è al fianco di professionisti, studi di architettura, ingegneria, ditte edili e quanti altri sono impegnati nei lavori e nella redazione di documenti relativi al Superbonus 110%.

Grazie alle nostre tecnologie e alle nostre expertise aiutiamo nella redazione delle asseverazioni tramite documentazione dello stato di fatto, dal rilievo al CAD. Il nostro impegno prevede:

  • Rilievo con UAV (drone) dello stato di fatto dell’edificio tramite tecnica detta aerofotogrammetria
  • Quando la normativa non consente il volo tramite UAV viene eseguito il rilievo tramite laser scanner o tecnica fotogrammetrica terrestre tramite asta fotografica fino a 12 metri di altezza (per villini ed edifici di altezza inferiore) o da ultimo tecnologie topografiche tradizionali come la stazione totale
  • Qualora necessario il rilievo può essere georeferenziato tramite tecnologia GNSS
  • Estrazione degli ortomosaici delle facciate dalla nuvola di punti densa così ottenuta
  • Redazione di elaborati in ambiente CAD a partire dagli ortomosaici
  • Possibilità di ottenere modelli BIM as-built dalla nuvola di punti densa

Tutte le nostre attività vengono svolte con strumentazione proprietaria (no sub-appalti o estenuanti attese di disponibilità a noleggio), nel pieno rispetto della regolamentazione aeronautica vigente e con la possibilità di intervenire per rilevamenti d’urgenza, compatibilmente con l’agenda aziendale.

Cos’è il Superbonus 110%

Il Superbonus 110% è un’agevolazione prevista dal Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 meglio noto come Decreto Rilancio, che consente di elevare al 110% l’aliquota di detrazione delle spese effettuate tra il 1 luglio 2020 e il 30 giugno 2022 per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Ulteriori sei mesi di tempo (31 dicembre 2022) per le spese sostenute per lavori condominiali, su edifici unifamiliari o realizzati sulle parti comuni di edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche se, al 30 giugno 2022, è stato realizzato almeno il 60% dell’intervento complessivo. Il Governo italiano sta vagliando l’ipotesi di estendere il Superbonus 110% al 2023.

Tra gli interventi trainanti si annoverano gli interventi di isolamento termico sugli involucri (cappotto termico) e interventi sismici (Sismabonus elevato al 110% fino al 31 dicembre 2021). Oltre agli interventi trainanti sono agevolati anche interventi trainati come la sostituzione di vecchi infissi con nuovi infissi a taglio termico (interventi di efficientamento energetico, già Ecobonus). Questa possibilità è riconosciuta anche per il recupero del patrimonio edilizio e il recupero o restauro delle facciate degli edifici esistenti (cd bonus facciate). Affinché la detrazione sia riconosciuta nella misura del 110% è necessario che l’edificio migliori la sua efficienza energetica di almeno 2 classi.

Questa tipologia di lavori, pensata per la riqualificazione energetica e visiva del vecchio patrimonio edilizio italiano e per dare rilancio al settore edile colpito dalla pandemia da COVID-19, è la più frequente soprattutto sui condomini e su edifici fino a 4 unità immobiliari distintamente accatastate detenute da privati cittadini.

Alla base del Superbonus 110% vi sono le asseverazioni (Decreto Asseverazioni) con le quali i professionisti certificano lo stato di fatto di un immobile conforme a quanto depositato al catasto (ad es. non presenza di verande abusive).

Alcuni esempi dei nostri lavori

Fin dall’estate del 2020 in seguito all’approvazione del Decreto-Legge ArcheoDigital ha collaborato con i professionisti nella fase di rilievo degli immobili. Se hai bisogno anche tu del nostro supporto non esitare a contattarci. Ecco una selezione dei nostri lavori fin qui realizzati, con drone e/o laser scanner:

    Legend
    1. Tuo nome (required)
    2. Tua email (richiesto)
    3. Oggetto
    4. Tuo messaggio
    5. Inviando il modulo autorizzi al trattamento dei dati contenuti nin esso contenuti, inclusi quelli personali art. 13 GDPR 679/16, per le finalità descritte, in accordo alla Privacy Policy che dichiari di aver letto
    6. Affinché questo modulo funzioni è necessario abilitare i cookie per il marketing nell'apposito pannello

    * Richiesto

    Nessuno dei dati inseriti nel form e inviati verrà conservato sul server o all'interno di questa piattaforma.

    [wpgdprc "By using this form you agree with the handling of your data by this website."]

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: